Gazzetta dello Sport lancia l’evento WE GLOW

weglowLa Gazzetta dello Sport porta il divertimento anche nel cuore dell’inverno: in collaborazione con Bormio Ski presenta WE GLOW, una due giorni sulle Alpi Lombarde all’insegna di sport, luci e divertimento che avrà luogo il weekend del 21 e del 22 febbraio.

Colori, energia, giochi, musica sono protagonisti delle due giornate pensate per giovani e famiglie. Un’area Village & Fun ai piedi dell’impianto di risalita, aperta tutto il giorno, garantirà intrattenimento e animazione. Grazie al main partner ASUS, ci si potrà sfidare tra amici in una gara emozionante su uno Ski Simulator: uno schermo panoramico 3D catapulterà i partecipanti al cancelletto di partenza di una discesa mozzafiato.

Sabato sera, un evento spettacolare farà vivere un’esperienza emozionante e unica: La Gazzetta dello Sport dà la possibilità di sciare anche di notte sulla pista Stelvio aperta e illuminata in modo spettacolare fino alle 22 al ritmo della musica dei dj. Scendendo si avrà la possibilità di passare attraverso cinque mondi luminosi e fantastici in cui sono protagonisti musica e luci, con cui lo sciatore potrà giocare e divertirsi, indossando i gadget consegnati alla partenza. All’arrivo lo accoglierà una grande festa animata dal dj set del grande Joe T Vannelli.

Official apparel dell’evento è Robe di Kappa.

Official radio dell’evento è m2o che garantirà animazione e musica di qualità per tutta la sera e metterà in palio dei pass per la serata.

Maggiori informazioni sul sito www.weglow.it. Le iscrizioni sono già aperte fino al 21 febbraio compreso, presso le biglietterie dell’impianto di Bormio oppure, per i gruppi superiori a 15 persone, scrivendo a iscrizioni@weglow.it.

Il costo dell’iscrizione è di 16 euro e dà diritto d’accesso alla pista dell’evento senza restrizioni dalle 19 alle 22 di sera di sabato, a un pass per partecipare all’evento serale e a un pacco gara con una sacca firmata La Gazzetta dello Sport, un gadget luminoso ASUS, 3 Glowsticks, un bracciale luminoso e un nastro catarifrangente.

Articolo scritto da: mediaComunicazione

mediaComunicazione

– News e Lavoro direttamente nella tua mail: Iscriviti alla newsletter
– Pubblica gratis un’offerta di lavoro nel campo della comunicazione: Clicca qui
– Segnala se questa posizione è chiusa: Clicca qui

mediaCommenti