La Campagna IKEA raccoglie 10milioni di euro per i Rifugiati

ikea_rifugiatiL’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) ringrazia i clienti e i collaboratori IKEA per il sostegno dato alla campagna umanitaria globale “Più luce alla vita dei rifugiati”, che quest’anno ha raccolto 10.8 milioni di euro. L’iniziativa si è svolta nei negozi IKEA di tutto il mondo dal 1° febbraio al 28 marzo 2015: per ogni lampadina a LED acquistata dai clienti IKEA, IKEA Foundation ha donato 1 euro a UNHCR. I fondi raccolti aiuteranno 380.000 persone che vivono nei campi per i rifugiati in Bangladesh, Ciad, Etiopia e Giordania, promuovendo iniziative per migliorare la qualità dell’istruzione scolastica, fornendo lampioni a energia solare, lampade solari per interni e altre tecnologie alimentate con energia rinnovabile.

Oltre ad altri progetti, con i fondi raccolti dal 2014, anno del lancio della campagna:

11.000 rifugiati siriani nel campo di Azraq in Giordania possono camminare con sicurezza per le strade quando fa buio dopo l’installazione di circa 500 lampioni a energia solare e a LED.
Oltre 40.000 famiglie di rifugiati nei campi intorno a Dollo Ado in Etiopia potranno svolgere alcune attività anche dopo il tramonto grazie a 40.000 lampade a energia solare e 240 lampioni, che riceveranno a breve.
Oltre 13.000 bambini rifugiati sono iscritti alla scuola primaria in Ciad e potranno continuare a studiare.

ikea_rifugiati2

“Il numero degli sfollati e delle persone che sono state costrette ad abbandonare la propria casa per fuggire da guerre e carestie, per la prima volta dopo la Seconda Guerra Mondiale, ha superato le 50 milioni di unità in tutto il mondo, inclusi i 13 milioni di rifugiati assistiti da UNHCR. In questo contesto, l’impegno promosso da IKEA Foundation, nostro partner di lunga data, e realizzato con il prezioso contributo di clienti e collaboratori di IKEA, è stato fondamentale. Ringrazio tutti coloro che hanno aderito a questa campagna perché senza questi aiuti non avremmo potuto migliorare e dare più luce alla vita di migliaia di rifugiati,” ha detto il Vicecommissario ONU per i Rifugiati T. Alexander Aleinikoff.

ikea_rifugiati3

“Grazie ai clienti e ai collaboratori IKEA, migliaia di bambini e di famiglie che vivono nei campi per i rifugiati ora hanno accesso a energia e illuminazione sostenibili,” ha dichiarato Per Heggenes, CEO di IKEA Foundation. “Semplici attività, come cenare insieme o fare i compiti, e la vita sociale delle comunità tornano a essere possibili per le persone più vulnerabili del pianeta.”

Per maggiori informazioni sulla campagna “Più luce alla vita dei rifugiati”,

Articolo scritto da: Francesco Foderà

Francesco Foderà

Lavora per i media dal 2000 come consulente, giornalista, conduttore radio, autore teatrale e televisivo.

mediaCommenti