Radio 24: Anno positivo e ricavi a +20%

radio24Radio 24 mette a segno un 2015 da record per ricavi e raccolta pubblicitaria: l’emittente news & talk del Gruppo 24 ORE diretta da Roberto Napoletano chiude i conti 2015 con ricavi a +20% circa, ebitda quasi sestuplicato con un ebitda margin del 16% circa e, per la prima volta nella sua storia, un risultato operativo positivo pari al 12,5% del fatturato. Eccezionale anche il risultato della raccolta pubblicitaria: la concessionaria System 24 nel 2015 ha più che raddoppiato la performance del mercato, positivo a +8,8%.

“L’investimento sulla qualità informativa che questa radio ha fatto a 360 gradi – dai notiziari alla storia che diventa grande attualità fino al costume e allo sport – e l’ideazione dei nuovi format per il week-end hanno fatto di Radio 24 sempre più un unicuum assoluto nel panorama nazionale e il mercato dei radioascoltatori e degli investitori pubblicitari ha riconosciuto e premiato questo valore e questa qualità” commenta il Direttore Responsabile di Radio 24 e Direttore Editoriale del Gruppo 24 ORE Roberto Napoletano che prosegue: “Non c’è nessun giudice migliore del mercato e dei conti, anche per una società editoriale, a maggior ragione per Radio 24 che si connota come “l’altra radio” e che vede crescere ogni giorno sempre di più la sua capacità di attrazione.”
L’emittente del Gruppo 24 ORE è scelta quotidianamente da un pubblico attento e fedele che vuole approfondire l’attualità attraverso notiziari, dirette, edizioni speciali, reportage grazie a una redazione competente e appassionata, pienamente integrata con le risorse professionali in Italia e all’estero del Sole 24 Ore e dell’intero gruppo editoriale, e alle voci autorevoli e commenti mai banali, come quelli assicurati ogni mattina da Giovanni Minoli, Oscar GianninoAlessandro Milan; che si vuole aggiornare sulla situazione dei mercati e le conseguenze per i risparmiatori grazie alla competenza di Focus Economia di Sebastiano Barisoni e di Cuore e Denari di Debora Rosciani e Nicoletta Carbone; che si vuole divertire con il racconto ironico dello sport in Tutti Convocati di Carlo Genta e Pierluigi Pardo e con la satira irriverente de La Zanzara di Giuseppe Cruciani; che cerca un intrattenimento intelligente in settimana con Melog di Gianluca Nicoletti o Il Falco e il Gabbiano di Enrico Ruggeri, così come nel week end con Voice Anatomy di Pino Insegno, Nessuna è perfetta di Maria Latella, Chiedimi se sono felice di Rosita Celentano. Una radio che invita a pensare, a riflettere senza annoiarsi, a emozionarsi e divertirsi.

Articolo scritto da: mediaComunicazione

mediaComunicazione

– News e Lavoro direttamente nella tua mail: Iscriviti alla newsletter
– Pubblica gratis un’offerta di lavoro nel campo della comunicazione: Clicca qui
– Segnala se questa posizione è chiusa: Clicca qui

mediaCommenti