Mr. Robot: Mediaset registra record di visioni on-demand

mrrobot3 Mr Robot, la serie rivelazione del 2015, aveva creato molte aspettative, grazie al successo ottenuto in America e ai due Golden Globe vinti; arrivata in Italia, non ne ha deluso nessuna, come annuncia orgogliosa Mediaset, la rete che ha mandato in onda la serie tv nel nostro Paese.

Mr. Robot ha, infatti, ottenuto ad oggi 210 mila visualizzazioni (record di sempre) in modalità on demand per i suoi primi episodi; se già questo può sembrare un enorme successo, si pensi che gli ascolti sono in realtà ancora superiori grazie alla modalità di fruizione tradizionale offerta da Premium Stories, che trasmette un nuovo episodio della serie ogni giovedì.

Il consumo televisivo “non lineare” ha ormai ben preso piede in Italia, e si sposa benissimo con l’introduzione sui nostri schermi di queste serie recentissime e già molto amate all’estero; Mr. Robot non è l’unico caso, infatti, anzi Mediaset ha registrato parallelamente un successo ragguardevole anche con Bosch, una serie tratta dal best seller di Michael Connelly in onda su Premium Crime ogni giovedì, e che ha raggiunto in pochi giorni oltre 55 mila visioni on demand aggiuntive.

mrrobot2

Questi numeri confermano il trend positivo della tv non tradizionale, così come proposta da Mediaset: Play, con i suoi 8000 titoli, ha superato i 300 milioni di visioni, sia tramite televisore che in mobilità, e i 2,5 milioni di download per la sua app per la fruizione su tablet e smartphone; a febbraio, inoltre, è stato toccato il record di oltre 16 milioni di contenuti visti on demand dai clienti Premium.

Il 2016, dunque, parte con un doppio trionfo, in un certo senso: non solo per la serie evento Mr. Robot, ma anche per l’azienda Mediaset, che ha deciso di festeggiare con un’offerta rivolta a tutti gli abbonati. Venerdì 18 marzo Play permetterà loro di scegliere un film dal catalogo pay-per-view, tra cui alcune primissime tv come The Martian – Sopravvissuto, Hotel Transilvania 2 e i premi Oscar Ex Machina ed Inside Out; il costo del noleggio sarà interamente a carico di Premium.

Articolo scritto da: Antonella Dente

Antonella Dente

Studentessa di Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d’Impresa, con una passione per tutte le nuove forme di comunicazione e pubblicità, ed esperienze nel settore social. Divoratrice di libri e telefilm.

mediaCommenti