#ijf16 – Elisa Finocchiaro di Change.org

v-liberatorifinocchiaro“Mettere fine alle mutilazioni genitali femminili: giornalismo e attivismo su scala globale” è il tema trattato al Festival internazionale del Giornalismo a Perugia da Mary Carson (The Guardian), Jaha Dukureh (attivista gambese sopravvissuta alla Mutilazione Genitale Femminile) ed Elisa Finocchiaro ( direttrice Change.org Italia). La campagna del Guardian – sostenuta da Change.org – ha incrementato il lavoro degli attivisti contro la mutilazione genitale femminile nel Regno Unito, negli Stati Uniti, in Kenya e in Gambia, favorendo una copertura più ampia e una maggiore visibilità per mettere fine alle mutilazioni genitali femminili entro la prossima generazione. La campagna del Guardian è un esempio importante di come un media internazionale possa dirigere un movimento mondiale verso il cambiamento, unendo il lavoro dei media, l’attivismo, e le petizioni online. Per saperne di più: #ENDFGM Guardian’s Campaign e Jaha Dukureh’s petition in the US. Organizzato in collaborazione con Change.org.

Articolo scritto da: Paola Trotta

mediaCommenti