Mediaset Extra festeggia i 25 anni di Non è la Rai con una maratona

nonelaraiA 25 anni dalla nascita di “Non è la RAI”, Mediaset Extra dedica la giornata di oggi, domenica 12 giugno allo storico programma ideato da Gianni Boncompagni ed Irene Ghergo.

Dalle ore 10.30 e fino a notte fonda, una maratona di 16 ore ripropone un meglio di della trasmissione diventata rapidamente fenomeno di costume degli anni Novanta.

In seconda serata, inoltre, verranno trasmessi due speciali che ripercorrono la storia dello show con highlights ed interviste alle protagoniste. E, a seguire, anche l’uno contro tutti di Ambra al “Maurizio Costanzo Show” del 1997.

 

La prima puntata di “Non è la RAI” è stata trasmessa, in diretta, il 9 settembre del 1991, dallo Studio 1 del Centro Palatino di Roma.

Al centro del varietà pomeridiano – andato in onda per quattro edizioni, prima su Canale 5 e, successivamente, su Italia 1 – alcune giovanissime ragazze, che si esibivano in giochi telefonici, balletti e canzoni.

A cura di Boncompagni, tutte le scenografie e, soprattutto, la regia.

La prima stagione fu condotta da Enrica Bonaccorti, la seconda da Paolo Bonolis e le ultime due da Ambra Angiolini.

 

“Non è la RAI” è stato il primo programma di intrattenimento quotidiano delle allora Reti Fininvest. Ha lanciato una serie di personaggi, oggi impegnati nel mondo del teatro, della musica, del cinema e della televisione.

Lì hanno infatti iniziato le proprie carriere, Claudia Gerini, Romina Mondello, Sabrina Impacciatore, Lucia Ocone, Nicole Grimaudo, Antonella Mosetti, Alessia Mancini, Alessia Merz, Miriana Trevisan, Laura Freddi, Yvonne Sciò, Antonella Elia, Veronika Logan, Maria Monsè e la stessa Ambra Angiolini.

Articolo scritto da: mediaComunicazione

mediaComunicazione

– News e Lavoro direttamente nella tua mail: Iscriviti alla newsletter
– Pubblica gratis un’offerta di lavoro nel campo della comunicazione: Clicca qui
– Segnala se questa posizione è chiusa: Clicca qui

mediaCommenti