#IGT – Italia’s Got Talent, al via la nuova edizione – Reportage

italiasgottalent2017_00Appuntamento con la nuova edizione di Italia’s Got Talent che torna da venerdì 24 febbraio, alle 21,15 su TV8 con tante nuove emozioni e la confermatissima giuria composta dal quartetto Claudio Bisio, Luciana Littizzetto, Frank Matano e Nina Zilli.

Alla conduzione, per il secondo anno consecutivo, Ludovica Comello che affronta l’avventura di Italia’s Got Talent con un approccio più rilassato rispetto allo scorso anno: “quest’anno è più facile, più divertente, perché l’anno scorso ero in fase di rodaggio. Ho scoperto lati di me inaspettati, per esempio in questa stagione piango spesso. Ho la lacrima facile. Per i concorrenti sono un po’ come la mamma perché insieme a loro vivo le ansie, le paure, l’adrenalina, la gioia, sono felice dei loro successi e dispiaciuta quando vengono eliminati. Ma la vera domanda di quest’anno è: ho il Golden Buzzer e… l’avrò usato?”.
Prontissimi anche i quattro giudici dalla verve inconfondibile.
Claudio Bisio accende i riflettori sui talenti sempre più seri e importanti che si presentano a Italia’s Got Talent ma scherzando aggiunge che: “mi sono scocciato della perfezione, tipo quella dei muscoli scolpiti. Ho iniziato ad amare l’imperfezione”.

italiasgottalent2017_02
Gli fa eco Luciana Littizzetto che risponde con l’irriverente ilarità a cui ci ha abituati negli anni, “la tua è tutta invidia” e aggiunge: “quest’anno mi sono davvero impegnata. Siamo arrivati alle semifinali accapigliandoci, compatibilmente con la possibilità di farlo –ride indicando Bisio che ringrazia divertito, ndr-. Nina per esempio è molto precisa e noi altri tre invece ci facciamo trasportare dall’emozione del momento. Mi piace di questo programma la possibilità di far passare il desiderio d’un futuro in questa realtà fetente dove ci sono persone che sudano e faticano per un mestiere. Il mestiere dello spettacolo. È un messaggio positivo soprattutto per i giovani che ci seguono”.
Chiamata in causa dalla Littizzetto Nina Zilli risponde che ad emozionarla “non è solo il canto. Ad esempio l’anno scorso mi sono emozionata anche con la danza. Certo ognuno di noi ha i suoi preferiti ma si vede anche quando siamo d’accordo e vi assicuro che succede”.
A chiudere cerchio Frank Matano che ha detto: “quest’anno mi ha cambiato la vita un signore che ha portato sul palco 20 tacchini cercando di farli parlare. Poi con loro tre in giuria questo programma è una figata”.

italiasgottalent2017_05

Dieci puntate dedicate al talento espresso in ogni sua forma per il programma prodotto da FreemantleMedia Italia che per questa nuova edizione ha una parola d’ordine: sorprendere.
Votazioni inaspettate, accese discussioni, esibizioni che ci lasceranno senza fiato, Italia’s Got Talent 2017 promette di entusiasmare il pubblico grazie anche agli ospiti d’eccezione come Fabio Fazio e Beppe Fiorello che vedremo in insolite vesti.
Anche per questa nuova edizione i concorrenti arrivano da tutta Italia per conquistare i tre si dei giudici necessaria a proseguire la gara.
Cantanti, comici, imitatori, ballerini acrobatici, coreografie create con luci, proiezioni, laser, sono solo alcune delle performance che si avvicenderanno sul palco di Italia’s Got Talent.
Non mancheranno spettacoli unici nel loro genere come il piccolo concorrente settenne già definito un fenomeno della batteria o lo snodatissimo maestro di Yoga di 83 anni.

italiasgottalent2017_01

9.000 sono i km percorsi dalla punta alla cima dello stivale italiano per cercare i migliori talenti del Bel Paese, 8 i mesi di pre-produzione e 5 dedicati ai casting da cui il ballo risulta la categoria più rappresentata, seguita da quella dei comici e degli acrobati. Il Nord è la zona d’Italia da cui provengono più talenti, Centro e Sud sono equamente rappresentati mentre è la Lombardia la regione che registra più iscritti prima di Lazio, Calabria e Campagna.
Sempre 100 i secondi a disposizione per i talenti in gara, tre i si per passare alla fase successiva o aggiudicarsi il Golden Buzzer, il bottone d’oro che regala l’accesso diretto alla finale.
Novità di questa edizione riguarda proprio il Golden Buzzer che potrà essere utilizzato anche dalla conduttrice Ludovica Comello.
Sette le puntate di audizioni, due puntate di semifinali, una finalissima live in diretta da Milano e un solo vincitore scelto dal pubblico a casa.

Media partner di Italia’s Got Talent è Radio Italia, main sponsor è Old Wild West, e auto ufficiale è la Nuova Mini Countryman.

Chi sarà il nuovo talento italiano? Per scoprirlo e sostenere il vostro concorrente preferito potete seguire Italia’s Got Talent sul sito italiasgottalent.it e su tv8.it oppure collegandovi a facebook.com/officialitaliagottalent, facebook.com/TV8it, instagram.com/italiasgottalentofficial, yuotube https://www.youtube.com/channel/UCxqGHmOLdAJ97CralzKXaBw e twitter, @igt_offical, @TV8it. Hashtag ufficiali #IGT e #TV8.

Non ci resta che dire: che vinca il migliore.

Articolo scritto da: Raffaella Berardi

Raffaella Berardi

Articolista su Spettacolo e Web. Pugliese doc, divoratrice di libri, affamata di storie. Ricercatrice seriale di domande che le risposte non bastano mai.

mediaCommenti