Youtube: nuove regole contro i “furbetti”

youtube_soldiYoutube, il noto sito di video sharing nato nel 2006, cambia le carte in tavola. A partire dal 6 aprile chiunque vuole monetizzare utilizzando i video pubblicati sulla nota piattaforma potrà farlo solo una volta raggiunte le 10.000 visualizzazioni complessive al canale. Prima di questa riforma chiunque poteva guadagnare tramite la pubblicità che Youtube inseriva nel suo canale.

Questa nuova decisione è stata doverosa per proteggere i video coperti d’autore e i video realizzati da altri Youtuber  che venivano ripubblicati da altri utenti senza averne l’autorizzazione, si riuscirà ad arginare questi problemi grazie alle informazioni raccolte.

E non è tutto: Ariel Bardin, VP del Product Management di YouTube tramite un post pubblicato sul blog youtube-creators.googleblog.com ( per vedere il post originale cliccare sul seguente link https://youtube-creators.googleblog.com/2017/04/introducing-expanded-youtube-partner.html ) ha annunciato che nel giro di qualche settimana Youtube inizierà un processo di revisione sui canali che sono iscritti al Programma Partner di YouTube (PPY) e che hanno raggiunto la soglia delle 10.000 visualizzazioni totali e verrà controllato, nello specifico che l’utente stia rispettando la linea politica adottata dalla piattaforma. Tutto questo va anche a vantaggio delle aziende che investono migliaia di euro per promuovere i loro prodotti tramite video pubblicati sulla piattaforma.

Articolo scritto da: Federica Rubini

Federica Rubini

Twit&Tech Specialist
Già firma per testate web sulle tematiche Social e Tecnologiche della Comunicazione. Studia a Bologna e pensa a come migliorare il mondo NetCom

mediaCommenti