In edicola con La Gazzetta il libro “100 volte Giro”

100voltegiroIl Giro d’Italia, la corsa più popolare e la rappresentazione sportiva più amata del nostro Paese si sta per apprestare alla sua centesima edizione. Per celebrarlo La Gazzetta dello Sport, che lo ha inventato e ne costudisce la tradizione, pubblica il libro ufficiale “100 volte Giro”, una guida appassionata e dettagliata a cura di Pier Bergonzi, straordinaria per ricchezza di testi e immagini, che ripercorre le 99 edizioni passate e presenta la centesima.

Apre il volume l’editoriale “Quel filo rosa e un gomitolo di imprese” del direttore Andrea Monti che già dal titolo evoca lo strettissimo legame tra la manifestazione sportiva e la rosea, e ancora tra il Giro e l’Italia perché: “La storia della corsa, delle sue cento edizioni, dei suoi mille protagonisti grandi e piccoli è l’album di famiglia di questo Paese. Ne attraversa la vicenda politica, ne illumina quella sportiva” e infine tra il primo Giro e il centesimo, idealmente capo e fine di un gomitolo tenuto insieme generazione dopo generazione dalla tenacia, dalla fatica e dal desiderio di gloria dei corridori.

Per raccontare la storia del Giro è stato scelto nel libro un approccio cronologico che dà efficace testimonianza delle differenze tra l’esordio pionieristico di Luigi Ganna nel 1909 con biciclette a un solo rapporto che pesavano 15 chili fino alla vittoria di Vincenzo Nibali e agli ultimi modelli in fibra di carbonio. L’impostazione cronologica permette anche di godersi il libro come un entusiasmante racconto: “Lette una dopo l’altra le storie costituiscono altrettanti capitoli di un romanzo senza fine” dice infatti Pier Bergonzi nell’introduzione e le edizioni vengono raccontate una per una. Per ogni singola avventura rosa c’è la planimetria, il quadro dei risultati, le curiosità e una storia, a volte il ritratto del vincitore, a volte la descrizione di una giornata epica, a volte di personaggi meno famosi ma molto significativi.

 

Articolo scritto da: mediaComunicazione

mediaComunicazione

– News e Lavoro direttamente nella tua mail: Iscriviti alla newsletter
– Pubblica gratis un’offerta di lavoro nel campo della comunicazione: Clicca qui
– Segnala se questa posizione è chiusa: Clicca qui

mediaCommenti