Paolo Bonolis conferma la sua presenza in Mediaset per altri due anni

bonolis_00
L’annuncio ufficiale arriva da Cologno Monzese: Paolo Bonolis ha firmato resta a Mediaset per altri due anni.

Un contratto di esclusiva e nuovi progetti dal tocco revival in arrivo per uno dei volti più amati della televisione che a chi gli domandava se il tetto agli stipendi in RAI avesse in qualche modo influenzato la sua decisione ha risposto con un secco e laconico, “certo”.
Nuove edizioni di programmi che hanno fatto storia come Scherzi a parte, Music, il più recente tra i successi di Bonolis, Ciao Darwin, Chi ha incastrato Peter Pan e Il Senso della vita in una nuova veste e in prima serata su Italia 1.
Nel day-time è invece confermato Avanti un altro! il game show che registra una media del 21% di share.
Sfuma quindi la possibilità di vedere Paolo Bonolis sul palco del prossimo Festival di Sanremo anche perché è lo stesso conduttore a dichiarare di essere più interessato a condurre programmi come Music poiché Sanremo ha dei limiti sia dal punto di vista scenografico che sotto il profilo della coreografia che accompagna il canoro. “Quando ho incontrato Campo Dall’Orto” ha detto Bonolis, “gli dissi che secondo me bisognava cambiare Sanremo. Se per esempio non fosse più all’Ariston lo farei perché in una sede nuova si potrebbe giocare di più con la parte visiva mettendola sullo stesso piano della parte cantata invece di riproporre bene o male le stesse modalità. Per questo preferisco Music perché rappresenta una sfida”.

bonolis_02

Sul prossimo biennio in Mediaset Bonolis aggiunge, “sono contento e felice perché convinto che le cose possono andar bene quando c’è quel briciolo di adrenalina che ti consente di fare bene. Se ho deciso di rimanere in Mediaset e anche perché questo rinnovo è più collimante con la mia vita privata e con le mie idee”.
Felicissimo della scelta di Paolo Bonolis si è mostrato Pier Silvio Berlusconi che del conduttore ha detto: “Paolo è un grandissimo professionista capace di fare la differenza”

bonolis_01
Sul rinnovo si è espresso anche il direttore di Canale 5, Giancarlo Scheri: “la carriera di Paolo la conoscete tutti. È capace di trasferire la sua fame di sapere a chiunque e ci ha regalato grandi successi in questi anni registrando numeri straordinari”.

A voler parafrasare il Manzoni, questo matrimonio s’ha da fare.

Articolo scritto da: Raffaella Berardi

Raffaella Berardi

Articolista su Spettacolo e Web. Pugliese doc, divoratrice di libri, affamata di storie. Ricercatrice seriale di domande che le risposte non bastano mai.

mediaCommenti