Per #Venezia74 torna la Sala Web di Repubblica e MYmovies

cinemarepubblica18 lungometraggi, di cui 11 della sezione Orizzonti, 2 di Fuori Concorso, 3 di Biennale College – Cinema e 2 del Cinema nel Giardino, formano il ricco programma in prima mondiale della Sala Web della 74. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, diretta da Alberto Barbera e organizzata dalla Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta.

Dopo il grande successo delle edizioni precedenti, per il sesto anno la Sala Web di Venezia permette la visione online in tutto il mondo, raggiungibile dal sito www.labiennale.org, di film significativi della selezione ufficiale della Mostra del Cinema, a partire dal giorno in cui vengono presentati in prima mondiale al Lido e fino al 19 settembre.

È possibile acquistare il biglietto o il pass digitale per i 18 film della Sala Web sul sito della Biennale di Venezia www.labiennale.org.

Oltre ai titoli della sezione Orizzonti e di Biennale College – Cinema, per la seconda volta la Sala Web presenta anche film del Fuori concorso e del Cinema nel giardino. Rinomati registi quali Abel Ferrara, Verena Paravel e Lucien Castaing-Taylor, andranno ad arricchire una programmazione ricca di esordi, come quelli della franco-algerina Sofia Djama, dell’iraniano Ali Asgari e dell’australiano Jason Raftopoulos.

Fra i titoli disponibili online sono inclusi 5 attesi film italiani: PIAZZA VITTORIO di Abel Ferrara (Fuori Concorso), HAPPY WINTER di Giovanni Totaro (Fuori Concorso), CONTROFIGURA di Rä di Martino (Cinema nel Giardino), NATO A CASAL DI PRINCIPE di Bruno Oliviero (Cinema nel Giardino) e BEAUTIFUL THINGS di Giorgio Ferrero (Biennale College – Cinema).

Nella programmazione della Sala Web sono presenti inoltre i tre titoli realizzati nell’ambito della quinta edizione di Biennale College – Cinema, il laboratorio di alta formazione per lo sviluppo e la produzione di lungometraggi a micro-budget che dal 2012 lancia talenti come Anna Rose Holmer con THE FITS nel 2015 e Alessandro Aronadio con ORECCHIE lo scorso anno.

La sesta edizione della Sala Web rappresenta un’opportunità speciale non solo per il pubblico di tutto il mondo – che potrà scoprire autori e film della Mostra rappresentativi delle più innovative tendenze estetiche ed espressive – ma anche per i registi che avranno la possibilità di far incontrare i loro film con un pubblico di cinefili in cerca di sorprese artistiche.

Le proiezioni, per conto della Mostra, saranno collocate per il territorio internazionale sul sito protetto operato da Festival Scope (www.festivalscope.com), mentre per quello geolocalizzato al territorio italiano da MYmovies.it e Repubblica.it sulla piattaforma MYMOVIESLIVE – Nuovo Cinema Repubblica (http://mymovieslive.repubblica.it).

 

Per le proiezioni sul territorio internazionale, sarà possibile acquistare il biglietto digitale dal 28 agosto sul sito web della Biennale www.labiennale.org e sul sito www.festivalscope.com. Si potrà accedere alla proiezione del film prescelto dopo aver effettuato una registrazione, pagato il biglietto singolo (4 €) oppure un pass per 5 film (10 €) che consentirà una visione non ripetibile. Ciascun titolo (in versione originale con sottotitoli in inglese) sarà disponibile per la visione in streaming a partire dalle ore 21 (ora italiana) del giorno della presentazione ufficiale del film al Lido e fino al 19 settembre. Per accedere invece alle versioni sul territorio italiano pubblicate su MYMOVIESLIVE – Nuovo Cinema Repubblica (con i sottotitoli in italiano) basterà attivare o avere già attivo un abbonamento trimestrale o annuale su MYMOVIESLIVE! nella fascia di prezzo a partire da 17,90 €. La capienza massima per ogni visione è di 1400 posti.

 

Articolo scritto da: mediaComunicazione

mediaComunicazione

Rimani aggiornato con le ultime news direttamente sulla tua mail. Clicca qui e iscriviti alla newsletter.

mediaCommenti